IL PENSIERO EBRAICO NEL RINASCIMENTO

Prof.ssa Shulamit Furstenberg

Giovedì 18.30-20.00

8 incontri dal 14 gennaio all’11 marzo

In questi ultimi decenni sta andando sviluppandosi un dibattito sull’esistenza o meno di un Rinascimento in seno all’ebraismo, chiedendosi, come fa con chiarezza Giuseppe Veltri, “se l’ebraismo sia stato protagonista o solo spettatore di questa rinascita”. Durante il corso affronteremo questo argomento esaminando gli scritti e il pensiero di diversi pensatori ebrei del Rinascimento. Analizzeremo, quindi, le loro fonti e cercheremo di capire il loro mondo socio-intellettuale.

  • Lezione 1 – 14 GENNAIO ore 18.30-20: IIntroduzione metodologica. Presentazione dei vari approcci storiografici.

  • Lezione 2 – 21 GENNAIO ore 18.30-20: Il rapporto fra Elia Delmedigo e Pico della Mirandola

  • Lezione 3 – 28 GENNAIO ore 18.30-20: L'Umanesimo e il pensiero ebraico nel Rinascimento. Retorica: Yehudah Messer Leon, Nofet Zuffim Storia: Azaria de' Rossi

  • Lezione 4 – 4 FEBBRAIO ore 18.30-20: Neoplatonismo e pensiero ebraico nel Rinascimento: i Dialoghi dell'Amore di Leone Ebreo

  • Lezione 5 – 11 FEBBRAIO ore 18.30-20: Una voce ebraico-rinascimentale femminile: Sara Copio Sullam

  • Lezione 6 – 18 FEBBRAIO ore 18.30-20: La controversia intorno alla Kabbalà

  • Lezione 7 – 4 MARZO ore 18.30-20: Incontro e dibattito con alcuni studiosi del Rinascimento

  • Lezione 8 – 11 MARZO ore 18.30-20: Conclusione

 

SHULAMIT FURSTENBERG è una storica del rinascimento. Ha conseguito un PhD presso la Hebrew University di Gerusalemme dove ha insegnato Cultura e Storia Rinascimentale. Dal 1996 vive a Firenze, dove insegna storia ebraica in diverse università americane e conduce vari gruppi di studio femminili. Le sue pubblicazioni si concentrano sull’umanesimo rinascimentale, sulla conversione al cattolicesimo durante la Controriforma e sulla Donna nell’ebraismo.

rinascimento.jpg