TALMUD: TRATTATO DI ROSH HASHANÀ

Rav prof. Joseph Levi

Ogni martedì ore 18.30-20.00

9 incontri dal 19 ottobre al 14 dicembre

COSTO € 85  |  PREZZO SPECIALE STUDENTI € 65

Il trattato Rosh ha-Shanà (Capodanno) fa parte dell’ordine Mo’ed dedicato alle ricorrenze e festività ebraiche. Si occupa di tematiche relative ai vari capodanni del calendario ebraico e, in particolare, del capodanno relativo alla creazione del mondo e all’inizio della storia umana. Rosh ha-Shanà si svolge a inizio autunno, il primo del mese ebraico di Tishrì. Oltre a cercare l’origine biblica delle varie date suggerite, il trattato, nei suoi quattro capitoli, tratta problemi legati all’organizzazione del calendario lunisolare proprio della tradizione ebraica e delle modalità per fissare e annunciare l’arrivo del capomese, mostrando già allora importanti competenze astronomiche
Per quanto riguarda il Rosh haShanà autunnale e la creazione (o l’apparizione) dell’uomo, il trattato si occupa del rapporto Dio-Uomo e della importanza particolare del suono della bucina –Shofar, in ricordo del non-sacrificio di Isacco. Il materiale halachico cerca il riferimento biblico delle varie feste confrontando testi paralleli e scuole rabbiniche della Mishnà, mentre il materiale agadico filosofico - teologico si occupa di altri argomenti come la data della creazione del mondo, il rapporto tra tribunale celeste e quello umano, quando e come l’uomo viene giudicato e secondo quali criteri, la distruzione del tempio di Gerusalemme e la conservazione dei riti del santuario dopo la sua distruzione, la misericordia divina e la salvezza dell’uomo, e infine il simbolismo del corno-Shofar e i significati possibili di diversi salmi.
Tenendo conto della complessità del materiale sceglieremo di volta in volta lo studio di brani della Mishnà di Rosh haShanà , di testi halachici e agadici del Talmud riguardo le tematiche presentate.​

 

JOSEPH LEVI è studioso dell'ebraismo, filosofo e psicologo. Già rabbino capo della Comunità Ebraica di Firenze, è docente di filosofia e rito ebraico presso il Centro di Studi Giudaici nella Pontificia Università Gregoriana di Roma, nonché vicepresidente della Scuola fiorentina per il dialogo interreligioso FSD.

Guild_Tale_Of_Tallinn_Fabric-5.jpg